Sab, 18 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Carnival, 15 navi operative nel 2021

La società ha annunciato di voler imbarcare il 95% di ospiti coperti da vaccino

Carnival Cruise Line, famosa compagnia crocieristica, ha confermato la propria decisione di voler imbarcare sulle navi il 95% degli ospiti coperti da vaccino, e solo il 5% non vaccinati, compresi bambini di età inferiore a 12 anni. In questo modo sarà possibile evitare l’organizzazione di crociere di prova per ogni nuova nave che entra in servizio per ottenere il disco verde da parte dei Centers for Disease Control and Prevention.

La politica di Carnival si inserisce a metà strada tra la più intransigente Norwegian, che vorrebbe solo ospiti vaccinati a bordo senza neanche bambini, e quella che strizza l’occhio ai no vax di Royal Caribbean International. Quest’ultima sta facendo certificare le sue navi per operare con meno della soglia del 95% di vaccinati ma che lascia le spese sanitarie ai turisti.

Carnival impone ai non vaccinati il pagamento delle spese per permettere la partecipazione alle crociere: i costi per i test antigenici saranno a loro carico, e agli ospiti verranno addebitati 150 dollari a persona per coprire ulteriori spese per salute e sicurezza. I non vaccinati che sono in partenza dalla Florida dal 31 luglio e dal Texas dal due agosto dovranno anche dimostrare di avere una copertura assicurativa di viaggio in base agli itinerari previsti dalla crociera e ai requisiti di porti e destinazioni visitate.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

I lavoratori senza Green Pass potranno essere sostituiti
La misura sarà solo temporanea e verrà concessa alle imprese con meno …
Smart working, Orlando: “serve accordo quadro nazionale”
I tre capisaldi dovranno essere sicurezza nei luoghi di lavoro, sicurezza dei …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: