Mar, 21 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nucleare, lo stop di Cingolani

L’Enel: “non è realistico ripensarci”

Il ministro della Transizione energetica Roberto Cingolani ha frenato sulle voci circa il nucleare, specificando che il Governo non ha fatto nessuna proposta: «ho parlato agli studenti degli studi che si stanno conducendo, anche perché ad oggi non c’è una tecnologia – ha detto all’Ambrosetti – ma è bene parlarne prima che qualunque scelta consapevole debba essere fatta; prima di prendere delle decisioni bisogna sapere di cosa si sta parlando. Francamente sono colpito dalla polemica, ma credo faccia parte della dialettica».

L’ad di Enel Francesco Starace in compenso mostra di avere le idee molto più chiare: nella transizione energetica bisogna fare in fretta ma la strada non è il nucleare. «Nel mix energetico italiano meno combustibili fossili ci sono e meglio stiamo tutti – ha dichiarato – quanto più velocemente ci disfiamo della percentuale di energia che stiamo producendo da fonti fossili, tanto meglio siamo messi dal punto di vista energetico. Per fare questo è necessario accelerare gli investimenti nelle rinnovabili».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Governo, per cinema e teatri si va verso un aumento della capienza. Si valuta la riapertura delle discoteche
Il 30 settembre il Governo si riunirà per decidere in merito alle …
Spagna, la banca centrale rivede al rialzo le previsioni di crescita da qui al 2023
Il PIL dovrebbe crescere del 6,3% nel 2021, del 5,9% nel 2022 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: