Mar, 21 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Brasile, Bolsonaro contro i social: emesso un decreto per “regolare” la rimozione dei contenuti

Il nuovo provvedimento stabilisce una serie di presupposti per i quali ci debba essere “giusta causa” per rimuovere contenuti o sospendere utenti e impone nuovi protocolli alle piattaforme per applicare tali sospensioni

Bolsonaro contro i social media. Ebbene sì, il presidente brasiliano ha emesso un decreto che modifica le regole per la moderazione dei contenuti sulle piattaforme ed in particolare mira a contrastare “la cancellazione arbitraria e ingiustificata di account, profili e contenuti da parte dei fornitori“, come rende noto la segreteria alla Comunicazione del Governo.

Il nuovo provvedimento stabilisce una serie di presupposti per i quali ci debba essere “giusta causa” per rimuovere contenuti o sospendere utenti, come per esempio commissione di reati, violenza, e impone nuovi protocolli alle piattaforme per applicare tali sospensioni.

La mossa di Bolsonaro arriva dopo che lui stesso ha subito la rimozione di contenuti per la diffusione di informazioni ritenute false sul Covid-19 (guarda qui) e secondo i critici potrebbe seriamente ostacolare la lotta alla disinformazione. Alessandro Molon, deputato dell’opposizione, ha assicurato che sta preparando un’azione legale per invalidare il decreto presidenziale. «Il suo scopo non è proteggere la libertà di espressione. Quello che vuole è impedire che la disinformazione e l’incitamento all’odio che lui e i suoi sostenitori diffondono continuino a essere rimossi dalle piattaforme pubbliche», ha affermato il parlamentare.

Il decreto ha effetto immediato ma deve essere ancora ratificato dal Congresso per avere forza di legge.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JOEDSON ALVES

Ti potrebbe interessare anche:

Governo, per cinema e teatri si va verso un aumento della capienza. Si valuta la riapertura delle discoteche
Il 30 settembre il Governo si riunirà per decidere in merito alle …
Spagna, la banca centrale rivede al rialzo le previsioni di crescita da qui al 2023
Il PIL dovrebbe crescere del 6,3% nel 2021, del 5,9% nel 2022 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: