Gio, 21 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Veicoli commerciali, immatricolazioni in calo nei mesi estivi. Contrazione più forte a luglio

L’Italia fa peggio della media europea sia a luglio sia ad agosto. Il calo è dovuto al rallentamento nella domanda di furgoni

Immatricolazioni in calo dei veicoli commerciali nei mesi estivi, con una contrazione più marcata a luglio. Lo rileva l’associazione dei costruttori, Acea, secondo cui due mesi fa sono stati venduti 180.367 veicoli con un decremento dell’11,8% rispetto allo stesso mese del 2020. L’Italia fa peggio della media europea con una flessione del 13,1%.

Nel mese di agosto sono stati venduti 149.121 veicoli, il 3,6% in meno rispetto al 2020. Più ampio, anche in questo caso, il calo dell’Italia pari all’8,5%. 

«La flessione registrata nei due mesi – spiega Aceariflette il rallentamento nella domanda di furgoni. Le vendite hanno continuato a essere guidate dall’Europa Centrale (+23,2%), mentre le nuove immatricolazioni nell’Europa Occidentale sono risultate in contrazione».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: NUCCI/BENVENUTI/ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

American Airlines chiude il terzo trimestre sopra le attese
I ricavi operativi totali sono stati di 8,97 miliardi di dollari, contro i …
Best Global Brands: Tesla ha il maggior tasso di crescita. Tra gli italiani spiccano Gucci, Ferrari e Prada
Ai primi tre posti si piazzano Apple, Amazon e Microsoft. Il valore …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: