Lun, 18 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Opec, prevista forte domanda di petrolio nei prossimi anni. Nel 2023 si supera il livello pre-Covid

Si stima che l’aumento si concentrerà nel primo decennio a cui seguirà un andamento stabile a partire dal 2035

La domanda di petrolio registrerà una significativa crescita nei prossimi anni grazie alla ripresa dell’economia globale e al ritorno graduale alla normalità. E’ quanto prevede l’Opec nel World Oil Outlook 2021 stimando un aumento concentrato nel primo decennio a cui seguirà un andamento stabile a partire dal 2035.

L’utilizzo del petrolio aumenterà di 1,7 milioni di barili al giorno nel 2023 a quota 101,6 milioni, un’espansione che permetterà di tornare ai livelli pre-Covid, superandoli. «L’energia e la domanda di petrolio hanno ripreso significativamente nel 2021 dopo il massiccio calo del 2020 – ha scritto il segretario generale dell’Opec Mohammad Barkindo nella prefazione al rapporto. – Nel lungo termine è prevista un proseguimento dell’espansione».

Si prevede infatti che la domanda raggiunga i 103,6 milioni di barili/giorno nel 2025 ed i 107,9 milioni nel 2035. «Per soddisfare questi livelli di domanda – ha aggiunto Barkindo – saranno necessari enormi investimenti, senza i quali sono possibili in futuro situazioni di volatilità e di mancanza di energia e questo non è nell’interesse dei produttori e dei consumatori».

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus spesa, si può richiedere in cinque città italiane
Approvata una nuova tranche in alcuni Comuni italiani Sono stati riaperti i …
Ue, transizione energetica: rischio potenziale mille miliardi
Il rapporto del servizio studi del Parlamento Ue Secondo un rapporto predisposto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: