Mer, 20 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Vendo casa: i trilocali più cari del Belpaese, da Milano a Venezia

Pubblicata da Casa.it la classifica delle città italiane più impegnative sul fronte immobiliare: in testa il capoluogo lombardo, ma non mancano le sorprese

Tre camere e cucina: è la soluzione ottimale per chi cerca condizioni più stabili di alloggio e per chi sta cominciando a fare piani a più lungo termine per sé e per la propria famiglia.

La classifica pubblicata dal sito di annunci immobiliari Casa.it può aiutarvi a indirizzarvi verso la località giusta a seconda delle vostre finanze, fornendo un’idea complessiva del valore medio degli appartamenti a tre vani sulla base del mercato dei primi otto mesi del 2021.

Non stupirà sapere che in cima alla graduatoria troviamo Milano, la metropoli italiana per antonomasia, dove un trilocale si assesta su un costo indicativo di 442 mila euro; discretamente distaccata, ma sempre una bella sfida per gli eventuali acquirenti, è la provincia più settentrionale d’Italia, Bolzano, che totalizza un prezzo medio di 361 mila euro, mentre a chiudere il podio, già con prezzi più ragionevoli e prima provincia sotto i quattro mila euro a m², è Firenze, che si stabilizza sui 277 mila euro.

Fuori dal podio per un soffio è la Capitale, ad appena 8 mila euro di distanza dalla culla del Rinascimento, mentre al quinto posto c’è Bologna, croce e delizia degli universitari, che una volta insediatisi possono arrivare a pagare una cifra pari a 240 mila euro; si possono risparmiare 6mila euro tornando nel profondo Nord, precisamente a Trento, sesta città dell’elenco.

Ci si affaccia finalmente sul mare per il capoluogo successivo, la romagnola Rimini, a ulteriori 6mila euro di distacco dalla città che la precede e ancora più sottile è la differenza con il centro urbano che la segue, ossia Verona, dove la spesa media si aggira sui 224 mila euro.

La sorpresa è per la coda della top ten, dove troviamo ex aequo la piccola Massa e nientemeno che Venezia, entrambe a 217 mila euro: forse stupisce il posizionamento così basso della Serenissima, ma va comunque tenuto conto del fatto che le sue abitazioni sono di dimensione minore rispetto non solo alla città toscana che la accompagna, ma anche al resto della selezione.

di: Andrea BOSCO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Immobiliare, ecco cosa comprare a seconda del budget

Ti potrebbe interessare anche:

Acri, metà delle famiglie ha finito i risparmi
Un quinto dichiara di essere stato colpito direttamente dalla crisi negli ultimi …
Il Fmi promuove l’Italia: “le misure adottate hanno permesso la ripresa”
I vaccini sono stati un vero punto di svolta. Attenzione a ritirare …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: