Lun, 18 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Riaperture, in arrivo il decreto per aumentare le capienze di cinema, teatri, musei, stadi e discoteche

Sulle discoteche manca ancora l’accordo nella maggioranza. Protesta la Lega, i gestori sono pronti a scendere in piazza

E’ in arrivo il decreto per aumentare le capienze massime di discoteche, cinema, musei, teatri e stadi: il provvedimento dovrebbe arrivare oggi pomeriggio sul tavolo del Cdm dopo le raccomandazioni del Cts sul ritorno a ballare in sicurezza con una capienza massima al chiuso del 35% (guarda qui).  

Proprio su questo punto non c’è ancora accordo tra le forze di maggioranza, con Matteo Salvini che parla di “presa in giro” e le associazioni di categoria pronte a scendere in piazza. E se il ministro della Salute, Roberto Speranza, è sulle posizioni degli esperti, dubbi li hanno anche in Forza Italia e nel M5s, con questi ultimi che chiedono ristori adeguati e immediati se rimarrà quello il limite per un settore chiuso ormai da più di un anno.

Sarà questo lo scoglio più duro che Mario Draghi dovrà affrontare cercando di conciliare le varie posizioni.

Per quanto riguarda gli eventi sportivi il Cts ha suggerito all’Esecutivo di procedere ad un allargamento della capienza fino ad un massimo del 75% per gli stadi all’aperto e fino ad un massimo del 50% per gli impianti al chiuso. L’accesso sarà consentito solo con il Green pass e sarà sempre obbligatorio l’uso della mascherina.

Per cinema, teatri e sale da concerto l’indicazione è per una capienza massima dell’80% al chiuso e del 100% all’aperto, sempre con certificato verde e mascherina. Nessuna limitazione invece per i musei, dove però deve essere garantita “l’organizzazione dei flussi per favorire il distanziamento interpersonale in ogni fase, con l’eccezione dei nuclei conviventi“. Su questi interventi c’è un sostanziale accordo nel Governo e il via libera delle Regioni, anche se sia il ministro della Cultura Dario Franceschini nei giorni scorsi sia il sottosegretario con delega allo Sport Valentina Vezzali hanno ribadito che l’obiettivo è di riaprire tutto.

Ora non resta che attendere il pacchetto di misure che dovrà varare il Governo e che sarà valido solo per le attività in zona bianca.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus spesa, si può richiedere in cinque città italiane
Approvata una nuova tranche in alcuni Comuni italiani Sono stati riaperti i …
Ue, transizione energetica: rischio potenziale mille miliardi
Il rapporto del servizio studi del Parlamento Ue Secondo un rapporto predisposto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: