Lun, 25 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus sociale, incrementi per luce e gas dopo i rincari

Il Governo ha finanziato l’agevolazione con 450 milioni

Il primo ottobre sono scattati i rincari nelle bollette di luce e gas. Per sostenere i cittadini, il Governo ha stanziato 450 milioni di fondi per rifinanziare il bonus sociale.

Secondo Arera le famiglie che sfrutteranno l’agevolazione saranno oltre tre milioni, con incrementi differenti a seconda della situazione.

Per quanto riguarda il gas, le somme saranno diversificate per zona climatica, categoria d’uso e numero di componenti della famiglia anagrafica. L’Italia è suddivisa in 6 zone a seconda della media delle temperature giornaliere: la A è quella con i climi più caldi, la F quella in cui fa più freddo.

Per l’acqua calda sanitaria e/o uso cottura, la compensazione per le famiglie con un massimo di quattro componenti sarà di 18,40 euro per tutte le zone climatiche.

Per acqua calda sanitaria e/o uso cottura più riscaldamento, invece, farà fede la zona climatica: 27,60 euro (zona climatica A/B), 46 euro (C), 64,40 euro (D), 92 euro (E) e 110,40 euro (F).

Se il nucleo familiare è composto da più di quattro persone, l’aumento sarà di 27,60 euro per acqua calda sanitaria e/o uso cottura per tutte le zone climatiche. Se ci aggiungiamo il riscaldamento, si passa a: 36,80 euro per la zona A/B, 64,40 euro per zona C, 82,80 euro per zona D, 128,80 euro per zona E, 147,20 euro per zona F.

Per quanto riguarda l’elettricità il bonus varia a seconda del numero di componenti del nucleo familiare: con uno-due persone sarà di 46 euro; tre o quattro componenti si passa a 55,20 euro; infine per le famiglie con più di quattro persone sarà di 64,40 euro.

Ci sono delle indicazioni specifiche per i clienti domestici affetti da grave malattia o con i quali vive un soggetto costretto a usare apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita. In questo caso è prevista una compensazione integrativa di 18,40 euro se l’extraconsumo rispetto a un cliente tipo (2700 kWh annui) sarà inferiore ai 600 kWh/anno; si passa a 27,60 euro tra 600 e 1.200 kWh annui e a 36,80 euro se l’extraconsumo supererà i 1.200 kWh. Stessa modalità per l’ammontare del bonus oltre i tre kW.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

HSBC, gli utili battono le attese: +75% nel terzo trimestre
Gli analisti avevano previsto un aumento degli utili pari a +22,8%. Delude …
Usa, il co-fondatore di Twitter lancia l’allarme: “si rischia l’iperinflazione”
Secondo il presidente della Fed Powell l'inflazione elevata potrebbe proseguire anche per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: