Lun, 18 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cina, vola (a sorpresa) il surplus commerciale: a settembre conta 66 mld di dollari

E’ ai massimi dallo scorso dicembre malgrado il rialzo dei costi delle materie prime e la crisi energetica. Le esportazioni segnano +28,1%, deludono le importazioni

Vola in Cina il surplus commerciale. A settembre è cresciuto a 66,76 miliardi di dollari, ben oltre le attese dei mercati di 46,8 miliardi e pari a quasi al doppio dei 35,45 miliardi di settembre 2020, portandosi ai massimi da dicembre. Tutto questo malgrado il rialzo dei costi delle materie prime e la crisi energetica che sta colpendo il sistema produttivo del Paese.

In uno scenario globale “segnato da numerose incertezze“, le Dogane hanno riferito di un export salito del 28,1% annuo (contro stime del 21% e il 25,6% di agosto) e di un import aumentato del 17,6% a fronte di attese del 20% e dopo il 33,1% del mese precedente.

Spiccano le importazioni della Cina dall’Australia che sono balzate su base annua del 50% circa a
$15,04 miliardi, a fronte di esportazioni aumentate di quasi il 24% su base annua a $6 miliardi circa.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus spesa, si può richiedere in cinque città italiane
Approvata una nuova tranche in alcuni Comuni italiani Sono stati riaperti i …
Ue, transizione energetica: rischio potenziale mille miliardi
Il rapporto del servizio studi del Parlamento Ue Secondo un rapporto predisposto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: