Lun, 29 Novembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Whirlpool, non si placa la polemica

Oggi striscione allo stadio, comincia una settimana di mobilitazione

Ieri la Whirlpool ha reso definitiva la chiusura dello stabilimento di Napoli, in mancanza di un accordo con i sindacati (leggi qui).

Tuttavia i lavoratori sono determinati a proseguire la loro lotta e comincia oggi una settimana di mobilitazione, con l’esposizione allo stadio Maradona dello striscione della Whirlpool.

Il segretario generale Fiom-Cgil Napoli, Rosario Rappa, ha dichiarato: «facciamo appello a tutto il mondo della cultura e dello spettacolo affinché continuino a far sentire la loro voce al fianco di questa vertenza».

In seguito, ha spiegato le prossime iniziative: «martedì prossimo, se viene confermato l’incontro con i ministri Orlando e Giorgetti organizzeremo i bus per Roma, mentre per venerdì è attesa la pronuncia del Tribunale di Napoli sul ricorso presentato da Fim, Fiom e Uilm contro i licenziamenti dei 320 lavoratori di via Argine. Ma tutta la settimana sarà scandita da iniziative di lotta. Domani pomeriggio è previsto il coordinamento nazionale Whirlpool in cui proporremo altre iniziative di lotta in tutto il gruppo: andremo avanti fin quando la vertenza non troverà soluzione».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Chiude bene Piazza Affari
Eni guida l’ascesa dei titoli oil in scia al rimbalzo del petrolio, …
Omicron, G7 Salute: “la variante è altamente trasmissibile e richiede azione urgente”
Ad oggi 33 casi in 8 Paesi Ue, asintomatici o non gravi. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: