Lun, 06 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cina, anche Yahoo dopo Linkedin lascia il mercato

La decisione arriva mentre Pechino ha imposto nuovi freni alle sue società internet su aree che spaziano dai contenuti alla privacy dei clienti

Anche Yahoo lascia il mercato cinese dopo la nuova stretta sul digitale. Il motore di ricerca Usa ha annunciato la decisione di ritirarsi dal Paese, citando un “ambiente commerciale e legale sempre più impegnativo“. I suoi servizi non sono più accessibili già da ieri. «Yahoo rimane impegnata nei diritti dei nostri utenti e in un Internet libero e aperto. Ringraziamo i nostri utenti per il loro supporto», si legge in una nota.

Yahoo era entrato in Cina nel 1998, ma negli ultimi anni aveva notevolmente ridimensionato la sua presenza nel Paese, gestendo un’app meteo e alcune pagine che mostravano articoli di notizie in lingue straniere. Nel 2015 aveva addirittura chiuso il suo ufficio nella capitale.

L’abbandono del motore di ricerca arriva mentre Pechino ha imposto nuovi freni alle sue società internet su aree che spaziano dai contenuti alla privacy dei clienti. 

Solo un mese fa la stessa mossa era stata presa da Microsoft che aveva deciso di staccato la spina a Linkedin citando un “ambiente operativo più impegnativo e maggiori requisiti di conformità in Cina“.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/WU HONG

Ti potrebbe interessare anche:

Generali, Leonardo Del Vecchio sale ancora. Ora è al 6,13%
Ha acquistato circa 1,542 milioni di azioni tra l'1 e il 3 dicembre, …
Azimut, superati i 17 miliardi di raccolta nel 2021 trainata dai mercati privati
A novembre la raccolta netta è positiva per 761 milioni. I private …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: