Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, oltre due milioni di terze dosi in Italia. Locatelli: “sarà Natale con più socialità”

Speranza: “bisogna accelerare”. L’Italia in vantaggio rispetto all’Europa

In Italia superati i due milioni di terze dosi somministrate, in netto vantaggio rispetto all’Europa. Ma il ministro della Salute Roberto Speranza chiarisce: “in una fase di recrudescenza del virus come quella a cui stiamo assistendo a livello europeo, occorre accelerare” (ne abbiamo parlato qui).

Speranza ha poi sottolineato che l’auspicio è partire con le vaccinazioni dei bambini tra cinque e 11 anni a dicembre, non appena arriverà l’approvazione dell’Ema e Aifa darà il via libera per l’Italia.

Il presidente del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli ha chiarito che, in merito al Natale, ci si può aspettare una maggiore socialità. «Mancano ancora tanti giorni, ma sarà un Natale connotato da maggior socialità rispetto all’anno scorso. Siamo 5 punti sopra alla Germania per vaccinanti e pure sopra alla Francia. Dobbiamo convincere chi è restio, riluttante e resistente e dobbiamo continuare con la dose booster o addizionale seguendo criterio di fragilità della popolazione, anche qui siamo già al 35% di chi l’ha ricevuta».

Diverse le misure varate, dalla Gran Bretagna che anticipa la somministrazione alla Francia che rende obbligatorie le mascherine sulle seggiovie, fino al lockdown per non vaccinati in Austria (leggi tutte le misure a livello europeo qui).

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Istat, riviste al rialzo le stime economiche: Pil a +6,3% nel 2021 e +4,7% nel 2022
Gli investimenti ed i consumi sosterranno la ripresa. L'inflazione dovrebbe indebolirsi nella …
Terziario, l’Italia in espansione a novembre. E’ il settimo mese consecutivo di crescita
Il settore cresce anche nell'Eurozona ma non durerà a lungo secondo gli …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: