Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Eurizon, l’utile netto sale nei 9 mesi a 577 milioni e segna +36%

Il patrimonio è in crescita del 3,6% da inizio anno, raggiungendo i 432 miliardi di euro grazie ai flussi di raccolta sia in Italia che all’estero ed all’andamento dei mercati

Bilancio in forte crescita per Eurizon, la società di asset management di Intesa Sanpaolo che ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno con un patrimonio in aumento del 3,6% da inizio anno raggiungendo i 432 miliardi di euro, grazie ai flussi di raccolta sia in Italia che all’estero ed all’andamento dei mercati.

L’utile netto consolidato (compreso l’utile di pertinenza di terzi) ha raggiunto 577,7 milioni e il margine da commissioni 886,6 milioni, in crescita rispettivamente del 36% e del 27% rispetto ai valori dei primi 9 mesi del 2020. 

La raccolta netta registra infatti un costante trend di crescita, attestandosi a 7,5 miliardi di euro da inizio anno. Molto positivi i flussi sui fondi aperti, con 7,8 miliardi, grazie principalmente al contributo dei fondi bilanciati (+3 miliardi), azionari (+2,8 miliardi) e obbligazionari (+2,1 miliardi).

«I risultati raggiunti caratterizzano questi primi trimestri del 2021 come un esercizio molto positivo per Eurizon, frutto del grande lavoro di squadra delle persone della divisione asset management insieme alle reti distributive del Gruppo Intesa Sanpaolo e alla clientela istituzionale terza. Anche all’estero prosegue il nostro percorso di crescita e sviluppo dove sono stati realizzati importanti risultati», afferma l’amministratore delegato Saverio Perissinotto.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Titoli di Stato: Spread Btp-Bund balza a 135 punti
Si teme una stretta della Bce Non solo la Fed, anche la …
Manovra, anche la Cisl scende in piazza il 18 dicembre
Il sindacato ribadisce la sua opposizione allo sciopero generale di Cgil e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: