Sab, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fisco, il calendario delle scadenze di dicembre

Dalla rottamazione alle agevolazioni per le famiglie, tutto quello che occorre ricordare

Dicembre è un mese ricco di appuntamenti con il fisco e ci sono diverse date da ricordare.

Si parte il 6 dicembre con la rottamazione Ter, che scadrebbe il 30 novembre ma per quale sono previsti cinque giorni di tolleranza. Si devono pagare entro questa giornata le rate della “Rottamazione-ter” e della “Definizione agevolata delle risorse UE” scadute il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio, 30 novembre del 2020 e 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio, 30 novembre del 2021; le rate del “Saldo e stralcio” scadute il 31 marzo, 31 luglio del 2020 e 31 marzo, 31 luglio del 2021.

Il 9 dicembre è il termine ultimo per richiedere l’agevolazione fino a mille euro per i soggetti che hanno attivato la partita Iva tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2018 la cui attività d’impresa è iniziata tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2019.

Il 16 dicembre deve essere versato il saldo dell’Imu 2021 o la seconda rata se si è scelto un pagamento dilazionato.

Il 27 dicembre è l’ultimo giorno per versare l’acconto Iva dovuto per le liquidazioni periodiche di chiusura dell’ultimo mese o dell’ultimo trimestre dell’anno.

Il 31 dicembre è l’ultimo giorno per pagare gli acconti legati allo stato di avanzamento dei lavori del Superbonus 110%.

Infine, l’ultimo giorno di dicembre scadono diversi bonus: bebè, asilo nido, mamma domani, vacanze, mobili ed elettrodomestici, verde e facciate, e il bonus natale.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

ANNA, il nuovo agente virtuale per l’assistenza ai clienti sviluppato per Findomestic
Il software è stato sviluppato da Interactive Media: riconosce il cliente e …
Parità di genere nei ruoli di potere: in Italia solo il 3% di donne Ceo
Secondo il report di Ewob l'obiettivo del 40% delle donne nei Cda …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: