Lun, 24 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Unicef: con la pandemia 100 milioni in più di bambini poveri

“Il Covid-19 è la più grande crisi globale per i bambini nei nostri 75 anni di storia”

Il Covid ha colpito e sta colpendo tutti, soprattutto i più fragili, compresi i bambini: 100 milioni in più sono sprofondati nella povertà, circa 1,8 bambini ogni secondo da metà marzo 2020. E’ l’allarme lanciato dall’Unicef, secondo cui il Covid-19 è “la più grande crisi globale per i bambini nei nostri 75 anni di storia“. «Il percorso per riguadagnare il terreno perduto – spiega in una nota – è lungo e, anche nel migliore dei casi, ci vorranno 7-8 anni per recuperare e tornare ai livelli di povertà dei bambini pre-Covid».

La pandemia sta facendo retrocedere praticamente ogni misura di progresso per i bambini. «Nel corso della nostra storia – ha detto il direttore generale Henrietta Fore – l’Unicef ha contribuito a creare ambienti più sani e sicuri per i bambini di tutto il mondo, con grandi risultati per milioni di persone. Ora questi risultati sono ora a rischio».

Mai come adesso l’Unicef chiede di continuare ad investire nella protezione sociale, nel capitale umano e nella spesa per una ripresa inclusiva e resiliente.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/LUCA ZENNARO

Ti potrebbe interessare anche:

Wall Street apre in rosso, fari puntati su Ucraina e Fed
La tensione internazionale penalizza gli asset rischiosi Parte male Wall Street, che …
Coldiretti, in zona arancione crollano i consumi fuori casa
Un italiano su cinque è bloccato tra le mura domestiche, a pagare …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: