Ven, 21 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus tv, verso il rifinanziamento

Sono stati richiesti incentivi per 134 milioni di euro

Il bonus tv è stato un successo: da agosto a fine novembre sono stati acquistati oltre 1,6 milioni di apparecchi grazie agli incentivi e sono stati erogati contributi per un importo complessivo di 134 milioni (leggi qui).

Secondo le stime del Sole 24 Ore, entro la fine del 2021 verranno venduti circa 6 milioni di televisori, contro i quattro milioni che rappresentano la media in un anno normale.

Gli incentivi, tuttavia, secondo le stime di Aires si esauriranno nel corso della primavera.

È partita la corsa al rifinanziamento, che dovrebbe essere incluso nel pacchetto di modifiche alla Manovra (leggi qui) per un totale di altri 250 milioni.

Il bonus rottamazione tv non è legato all’Isee ed è valido per tutti i cittadini che ne faranno richiesta fino a esaurimento fondi. È previsto un contributo equivalente ad uno sconto del 20% sul prezzo di acquisto del nuovo dispositivo fino a un importo massimo di 100 euro. Per usufruirne, occorre essere residenti in Italia ed in regola con il pagamento del canone Rai.

Esiste poi anche il bonus decoder che è usufruibile soltanto per le famiglie che hanno un Isee inferiore ai 20 mila euro e consiste in uno sconto di importo massimo di 30 euro del quale si potrà usufruire fino al 2022.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Data breach, il furto di dati personali in Ue cresce dell’8%
Solo in Italia nell'ultimo anno gli attacchi informatici ransomware sono aumentati dell'81% …
GDO: il comparto dei sughi fra rialzi e tendenze
Nel 2021 il settore ha visto incrementare i propri volumi e, contemporaneamente, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: