Lun, 24 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Google e la guerra ai no vax, pronti al licenziamento?

Cnbc ha citato documenti interni: i dipendenti hanno avuto fino al 3 dicembre per dichiarare lo stato di vaccinazione

Google ha stretto il pugno contro i dipendenti no vax. Secondo quanto riporta Cnbc, ai lavoratori dell’azienda di Mountain View verrà dapprima decurtato lo stipendio e poi verranno licenziati se non seguiranno le regole di vaccinazione.

Il tempo per dichiarare lo stato vaccinale e caricare la documentazione che ne dimostri le prove, oppure chiedere un’esenzione medica o religiosa, è scaduto il 3 dicembre scorso.

Adesso, entro il 18 gennaio, i dipendenti che non rispetteranno le regole saranno prima posti in congedo amministrativo retribuito per un periodo di 30 giorni, e poi non retribuito fino a 6 mesi. A seguire, il licenziamento.

«Siamo impegnati a fare tutto il possibile per aiutare i nostri dipendenti che possono essere vaccinati a farlo e a sostenere fermamente la nostra politica di vaccinazione», hanno spiegato i vertici di Google.

di: Micaela FERRARO

FOTO: AGI

Ti potrebbe interessare anche:

Criptovalute Oggi 24/01/2022
Prezzi e variazioni delle principali monete virtuali Giornata di ribassi per le …
Intesa, in arrivo 15 milioni per le storiche biciclette Bianchi
Cinque milioni di euro saranno finalizzati all’acquisto dell’area dove sorgerà a Treviglio …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: