Ven, 21 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Turismo natalizio: occupazione delle camere al 40%

Molti italiani ma pochi stranieri. Mete preferite saranno la montagna, le città d’arte e le terme

Mentre l’incertezza dovuta ai contagi cresce, l’industria del turismo italiano soffre: 6 camere su 10 restano vuote.

Un’indagine del Centro Studi Turistici di Firenze, realizzata per conto di Assoturismo Confesercenti su un campione di 1.332 imprenditori della ricettività, segnala il rallentamento delle nuove richieste, mentre le cancellazioni restano circoscritte.

Le stime parlano di 14,6 milioni di pernottamenti durante le festività: un dato sicuramente positivo rispetto all’anno precedente ma che non raggiunge i livelli pre Covid (17 milioni).

Ad impegnare le camere saranno soprattutto gli italiani (85%), mentre gli stranieri saranno circa a 2,2 milioni. Le mete preferite saranno quelle di montagna con un tasso di occupazione del 60%, le città d’arte (49,6%) e le aree termali (46%). Al quarto posto i laghi con il 40,6%.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Ti potrebbero interessare anche:

Data breach, il furto di dati personali in Ue cresce dell’8%
Solo in Italia nell'ultimo anno gli attacchi informatici ransomware sono aumentati dell'81% …
GDO: il comparto dei sughi fra rialzi e tendenze
Nel 2021 il settore ha visto incrementare i propri volumi e, contemporaneamente, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: