Mer, 19 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Capodanno da Covid, tutte le regole in vigore per la notte di San Silvestro

Niente discoteche, feste in piazza e assembramenti. Via libera a cenoni in casa e al ristorante, purché con Super Green Pass

Passato il Natale, si avvicina ora il secondo Capodanno in era Covid-19. Sebbene, a differenza dello scorso anno, le restrizioni siano più limitate, il dl Festività varato dal Governo (leggi qui) impone il rispetto di molte regole e precauzioni. Ecco, dunque, cosa sarà possibile fare e non durante la notte di San Silvestro.

Via libera ai festeggiamenti in casa con amici e parenti senza limitazioni al numero di invitati ma, come sottolineato anche dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sarà importante rispettare il più possibile le precauzioni, il distanziamento e l’uso di mascherine e igienizzanti.

Anche il cenone al ristorante sarà consentito ma solo ai possessori di Super Green Pass, vaccinati o guariti, a cui sarà concesso sedersi al tavolo e consumare al banco.

Saranno, invece, chiuse le discoteche (ne abbiamo parlato qui), a differenza di quanto inizialmente previsto con l’accesso consentito solo a chi avesse già ricevuto la terza dose di vaccino o chi avesse completato il ciclo primario di immunizzazione con due dosi e fosse risultato negativo ad un test anti-Covid. La stessa sorte è toccata a “eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all’aperto”.

Per quanto riguarda gli spostamenti, non è previsto alcun limite, neanche con mezzo proprio se le Regioni di partenza e arrivo sono entrambe in zona bianca e/o gialla. Anche lo spostamento all’estero sarà consentito, facendo ben attenzione alle regole in vigore nei Paesi di destinazione. Sul trasporto pubblico (bus, metropolitane, treni ad alta velocità, aerei, navi), tuttavia, sarà obbligatorio indossare una mascherina FFP2. La stessa sarà obbligatoria anche per qualsiasi spettacolo aperto al pubblico, musei, eventi e competizione sportive senza distinzione tra all’aperto e al chiuso.

Infine, il Governo non ha previsto alcun coprifuoco. Attenzione, però, ad eventuali ordinanze emesse dalle autorità locali.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/ CLAUDIO LATTANZIO

Ti potrebbero interessare anche:

Bonus casalinghe 2022, tutto quello che c’è da sapere
Entro il 31 marzo dovranno essere presentati i progetti per il bando …
Quanto vale la Supercoppa italiana?
Quest'anno se la giocano Inter e Juve, che hanno vinto rispettivamente  la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: