Mer, 19 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Piazze europee sotto la parità

Londra si muove in rialzo dopo due giorni di fermo. A Milano occhio sulle banche

L’Europa apre in rosso questa mattina, con l’indice Eurostoxx 50 che nei primi minuti di contrattazione scende dello 0,22%. Francoforte è la peggiore, con un ribasso dello 0,20%, mentre a Parigi il Cac40 si muove appena sotto la soglia della parità, a -0,06% dopo il massimo storico di ieri. A Londra il Ftse100 è in forte recupero, guadagna sui due giorni di fermo per festività e si porta a +0,85%. Milano è sostanzialmente piatta, a +0,05%.

Preoccupa la variante Omicron, grande protagonista della scena finanziaria mondiale: la crescita dei contagi in tutti i Paesi è veloce, e l’Oms ha avvertito nel suo bollettino settimanale che il rischio rimane “molto elevato”.

Per quanto riguarda la scena italiana, gli occhi degli investitori sono puntati sul voto di fiducia sulla legge di bilancio, che è atteso per stasera (leggi qui). Il varo definitivo è previsto invece per domani mattina.

Le migliori in apertura sono Bper, in rialzo dell’1,5% dopo l’accordo raggiunto con i sindacati e il miglioramento dell’outlook voluto da Moody’s (abbiamo approfondito entrambi i temi qui); e Telecom Italia, in rialzo dello 0,64%. Occhi puntati anche sulle altre banche, per l’annuncio dei rating: Generali (leggi qui) e Carige, il cui giudizio rimane sospeso in attesa della svolta con Bper (guarda qui).

Partono male invece Cnh a -0,7% e Stmicroelectronics.

Pesano sul sentiment generale anche i ribassi delle piazze asiatiche: Tokyo ha chiuso in negativo dopo i recenti rialzi, trascinata a fondo soprattutto dal comparto dei semiconduttori, indebolito dalle vendite subite a Wall Street. L’indice Nikkei ha chiuso in ribasso dello 0,56%, e sono in rosso anche gli altri listini dell’area Asia-Pacifico: Shenzhen perde lo 0,8%, Shanghai e Seul lo 0,9% mentre Hong Kong cede l’1%. In controtendenza Sydney, che ha chiuso a +1,2%.

In leggero rialzo i future di Wall Street: +,% il Dow Jones e +,% l’S&P500.

Lo spread Btp/Bund scende a quota 134 punti base, con il rendimento del Btp decennale in aumento all’1,104%.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus casalinghe 2022, tutto quello che c’è da sapere
Entro il 31 marzo dovranno essere presentati i progetti per il bando …
Quanto vale la Supercoppa italiana?
Quest'anno se la giocano Inter e Juve, che hanno vinto rispettivamente  la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: