Ven, 21 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

ACS vende la Divisione Industriale a Vinci con una plusvalenza di 2,9 miliardi

Secondo l’accordo, i gruppi spagnolo e francese creeranno una joint venture per gli asset rinnovabili

I colossi dell’ingegneria, lo spagnolo Actividades de Construcción y Servicios (ACS) e il francese Vinci, hanno perfezionato l’atto di cessione della maggioranza della Divisione Industriale del gruppo ACS già annunciato lo scorso marzo.

L’accordo ha già fruttato al gruppo spagnolo 4.902 milioni di euro, con una plusvalenza di 2.900 milioni di euro. A questi si aggiungerà un corrispettivo variabile di massimo 600 milioni di euro in contanti, precisamente 20 milioni per ogni mezzo GW sviluppato dalla Divisione Industriale a partire dal 31 marzo 2021 e fino a 7 anni dopo l’esecuzione della vendita. Il periodo di tempo potrà essere prorogato di altri 18 mesi qualora la Divisione Industriale ceduta non sviluppi 6GW nei primi 42 mesi.

Infine, ACS e Vinci hanno daranno vita ad una joint venture per la gestione degli asset rinnovabili, controllata al 51% dal gruppo francese.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/ZIPI

Ti potrebbero interessare anche:

Data breach, il furto di dati personali in Ue cresce dell’8%
Solo in Italia nell'ultimo anno gli attacchi informatici ransomware sono aumentati dell'81% …
GDO: il comparto dei sughi fra rialzi e tendenze
Nel 2021 il settore ha visto incrementare i propri volumi e, contemporaneamente, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: