Mer, 19 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Inapp, 570 mila lavorano su piattaforme digitali

E’ il 25,6% del totale di chi guadagna tramite internet, Ecco l’identikit

Sono 570.521 le persone che offrono la loro prestazione lavorativa tramite le piattaforme digitali (i c.d. platform worker), l’1,3% della popolazione di 18-74 anni, ovvero il 25,6% del totale di chi guadagna tramite internet. Per i tre quarti sono uomini, 7 su 10 hanno un’età compresa tra 30 e 49 anni. A dirlo è lo studio dell’Inapp dal titolo Lavoro virtuale nel mondo reale.

Il 36,2% di questi lavoratori è impiegato nella consegna dei pasti a domicilio mentre il 14% consegna prodotti e pacchi. Per il 48,1% dei lavoratori su piattaforma (274 mila persone) questo lavoro costituisce la propria attività principale mentre per il 24,4% (139 mila soggetti) è l’attività secondaria e per il 27,5% (157 mila persone) solo un lavoro occasionale.

La maggior parte di loro ha un diploma con qualche distinguo: ad esempio chi lavora tramite piattaforme come attività principale presenta livelli di istruzione più elevati (dal diploma in su), mentre chi lo fa occasionalmente presenta titoli di studio più bassi. Il 45,1% dei lavoratori delle piattaforme appartiene alla tipologia “coppia con figli” ma la quota sale al 59,1% nel caso di occupati che considerano quella delle piattaforme un’attività secondaria. Al contrario, le persone che occasionalmente collaborano con una piattaforma sono invece più frequentemente single (37,9%).

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/ MOURAD BALTI TOUATI

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus casalinghe 2022, tutto quello che c’è da sapere
Entro il 31 marzo dovranno essere presentati i progetti per il bando …
Quanto vale la Supercoppa italiana?
Quest'anno se la giocano Inter e Juve, che hanno vinto rispettivamente  la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: