Lun, 17 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cosa chiedono i consumatori ai propri elettrodomestici?

Un’indagine di Whirpool rivela come l’efficientamento sia più importante del risparmio sul solo costo iniziale dei prodotti

I consumatori italiani chiedono soprattutto due cose ai propri elettrodomestici: un consumo ridotto e una bassa impronta ambientale. A confermarlo è un recente studio di Whirpool, condotto nel nostro Paese su un campione di oltre duemila persone. Il 45% degli intervistati ha affermato di apprezzare soprattutto le innovazioni tecnologiche che consentono di utilizzare poca energia, e il dato cresce al 51,7 % se si accorpano efficientamento energetico e idrico.

Per il 46% delle persone è poi importante che gli elettrodomestici abbiano una bassa impronta in termini di carbonio. Secondo l’indagine, queste due caratteristiche sarebbero più importanti anche delle innovazioni che consentono di risparmiare soldi (apprezzate dal 28% delle persone) e tempo (19%).

L’impegno per la sostenibilità naturalmente non passa solo per l’acquisto di elettrodomestici, ma si traduce sempre più in comportamenti “attivi” con i quali gli italiani modificano le proprie abitudini. Dallo studio risulta, ad esempio, che il 67% dei consumatori stanno riducendo l’impiego di plastica monouso (o si applicano per ri-utilizzarla).

Quasi due terzi del campione stanno inoltre riducendo i carichi delle proprie lavatrici settimanali, con conseguente risparmio energetico e idrico.

di: Marianna MANCINI

FOTO: PIXABAY

Potrebbe interessarti anche:

Indennità di disoccupazione per gli autonomi dello spettacolo, come richiederla
La tutela introdotta dall'Inps, denominata Alas, consiste in un contributo pari al …
Cassa integrazione, che cosa cambia?
Ampliamento della platea e abbassamento del requisito di anzianità sono fra le …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: