Lun, 17 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Los Angeles, all’asta la casa più costosa d’America. Vale 295 milioni di dollari

E’ una mega mansion di 9750 metri quadrati, conosciuta come The One. Lo scopo dell’asta è ripagare i creditori dell’impresa che l’ha costruita, in amministrazione controllata

La casa più costosa d’America vale 295 milioni di dollari. Stiamo parlando di una mega mansion di 9750 metri quadrati a Los Angeles, conosciuta come The One, che è stata quotata 295 milioni di dollari, il ché la rende la più costosa d’America sempre che venga acquisita al  prezzo richiesto, superando quello di un appartamento a Manhattan per 238 milioni di dollari da parte del finanziere Ken Griffin.

La casa sarà venduta all’asta, a partire dal 7 febbraio allo scopo di ripagare i creditori dell’impresa che l’ha costruita, in amministrazione controllata l’anno scorso. The One dovrebbe essere venduta per circa 200 milioni di dollari solo per ripagare il debito, comprese le spese d’asta e altri costi. Se si vende per meno, i creditori potrebbero dover subire una perdita o la proprietà potrebbe finire in un’ulteriore causa di pignoramento.

Ma la casa arrivi sul mercato in un momento ideale. L’immobiliare di lusso a Los Angeles sta battendo ogni record. Le vendite di proprietà con un prezzo di 10 milioni di dollari o più sono raddoppiate nel 2021 rispetto al 2019, prima della pandemia, con un totale di 312 vendite.

E poi è una casa da sogno: dispone di 21 camere da letto e 42 bagni. E’ costruita su una montagna livellata, ha la vista sull’Oceano Pacifico, il centro di Los Angeles e le montagne di San Gabriel. C’è un nightclub, un salone di bellezza a servizio completo, un centro benessere, un home theater con 40 posti a sedere, una pista da bowling, una cantina da 10 mila bottiglie, un garage da 30 auto e una pista da corsa all’aperto privata da 120 metri. Per gli ospiti o il personale c’è una dependance di tre camere da letto con una propria piscina.

Ma le beghe edilizie e legali non mancano. La casa, che ha già 10 anni di storia, ha crepe intorno a molte delle piscine e della muratura, così come segni di muffa. Ha diversi permessi di costruzione e di occupazione in sospeso e un’associazione locale di proprietari di case sta contestando la sua costruzione. Dopo The One e altre mega mansion costruite nelle vicinanze, le leggi edilizie locali sono cambiate negli ultimi anni per impedire che altre case di grandi dimensioni vengano costruite, ma questo in realtà le aggiunge solo valore.

Vedremo come andrà l’asta. Tenuta da Concierge Auctions, è prevista dal 7 al 10 febbraio. Gli offerenti dovranno versare 250 mila dollari di cauzione e mostrare una prova di possesso dei fondi necessari per essere ammessi.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Ti potrebbe interessare anche:

Cassa integrazione, che cosa cambia?
Ampliamento della platea e abbassamento del requisito di anzianità sono fra le …
Ita, il nuovo aereo è dedicato a Fausto Coppi
Dopo Rossi e Mennea, è il turno del ciclista cinque volte vincitore …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: