Ven, 20 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Atlantia, utile a 344 milioni nel primo trimestre 2022

I ricavi sono pari a 1.491 milioni di euro

Atlantia ha chiuso il primo trimestre del 2022 con un utile pari a 446 milioni di euro, che si confronta con una perdita di 158 milioni di euro nel primo trimestre del 2021, di cui di pertinenza del Gruppo per 344 milioni di euro (perdita di 97 milioni di euro del primo trimestre 2021) e di pertinenza di terzi per 102 milioni di euro (perdita di 61 milioni di euro nel primo trimestre 2021). L’utile netto delle attività in funzionamento è pari a 98 milioni di euro, di cui 42 milioni di euro di pertinenza del Gruppo.

I ricavi operativi del primo trimestre 2022 sono pari a 1.491 milioni di euro con un incremento di 172 milioni di euro (+13%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I ricavi da pedaggio autostradale sono pari a 1.184 milioni di euro, mentre i ricavi per servizi aeronautici a 85 milioni di euro grazie alla ripresa del traffico di Aeroporti di Roma e Aéroports de la Côte d’Azur dopo le restrizioni dovute alla pandemia. 

L’EBITDA è pari a 917 milioni di euro con un incremento di 125 milioni di euro (+16%) rispetto al primo trimestre 2021, mentre l’EBIT è positivo per 274 milioni di euro, con un incremento di 300 milioni di euro rispetto allo scorso anno.

La situazione finanziaria al 31 marzo 2022 presenta un debito finanziario netto pari a 36.819 milioni di euro (pari a 28.723 milioni di euro escluso ASPI), in diminuzione di 1.818 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2021, principalmente per l’incasso derivante dalla compensazione degli investimenti di Acesa per 1,07 miliardi di euro, nonché per l’FFO generato nel trimestre (836 milioni di euro).

In merito alla guidance 2022, si conferma per l’esercizio 2022 una stima di ricavi consolidati pari a circa 6,6 miliardi di euro e dell’EBITDA pari a circa 4,1 miliardi di euro, con un miglioramento atteso rispetto ai risultati 2021. Si conferma anche la previsione di un FFO di Gruppo pari a circa 2,4 miliardi di euro e di investimenti per circa 1,5 miliardi di euro.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Ti potrebbe interessare anche:

Palamar: “resto dentro Azovstal”
Secondo i media russi, Sviatoslav “Kalina” Palomar aveva abbandonato l’acciaieria Azovstal ieri …
Russia: “metà dei clienti europei di Gazprom ha già aperto conto in rubli”
Lo ha dichiarato il vicepresidente della Federazione Russa Novak Il vicepresidente della …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: