Sab, 31 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Pa, in 8 mesi ben 97 licenziamenti. Uno solo è furbetto del cartellino

Pratiche quasi dimezzati rispetto 2019 a causa del Covid

Nei primi 8 mesi di quest’anno i procedimenti disciplinari nella Pubblica amministrazione hanno portato a 97 licenziamenti, di cui uno solo è da attribuire alla fattispecie del “furbetto del cartellino”. I dati emergono da una analisi condotta direttamente dal Ministero in questione che alla fine del secondo quadrimestre registra un totale di 4.395 comunicazioni di avvio di procedimento.

Al 31 agosto sono 2.334 le pratiche concluse, 1354 sono ancora in corso e 707 invece risultano sospese. Rispetto a quelle concluse, 608 hanno dato luogo all’irrogazione di sanzioni gravi con appunto 97 licenziamenti e 511 sospensioni dal servizio. 

Il Ministero ha fatto sapere che l’azione disciplinare non si è mai arrestata, nemmeno durante il periodo del lockdown. Tuttavia l’emergenza epidemiologica ha inevitabilmente influito sui dati: nei primi 8 mesi del 2020 è stato riscontrato il 48,6% in meno di procedimenti disciplinari rispetto allo stesso periodo del 2019. Le azioni per falsa attestazione della presenza sono invece diminuite dell’80,9%.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Licenziamenti, la spuntano i sindacati. Conte: “Il blocco sarà prolungato fino a fine marzo”
Catalfo: "Già dalla prossima settimana avvierò il confronto con le parti sociali per la …
Alitalia, la Corte dei Conti registra il decreto di costituzione della newco
La prossima settimana il primo CdA Si terrà la prossima settimana la prima …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: