Dom, 19 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Big Tech, trimestrali oltre le attese. La migliore è Amazon grazie al boom di consegne online

Per Facebook ed Apple il 2021 porterà molta incertezza. Entrambe non danno nessuna guidance per il quarto trimestre 

Risultati tutti migliori del previsto per le big tech nel terzo trimestre.

Amazon ha chiuso il periodo luglio-settembre con un fatturato in crescita del 37% a 96,1 miliardi di dollari, mentre gli utili netti sono quasi triplicati su base annua a 6,3 miliardi di dollari. Il boom di acquisti durante il lockdown, che ha cambiato le abitudini di acquisto dei consumatori, ha quindi messo le ali alla società che ha realizzato nei primi 9 mesi del 2020 più profitti che in tutto il 2019, pur avendo ancora davanti a sé il ricco periodo natalizio.

Alphabet, la società che controlla Google, ha annunciato un utile per azione di 16,4 dollari su ricavi di 46,17 miliardi. Gli analisti stimavano 11,42 dollari e il risultato è superiore anche ai 10,12 dollari dello stesso periodo di un anno fa. La crescita è stata guidata dalle entrate pubblicitarie che hanno migliorato le performance nella sua più grande attività, Google search, e hanno supportato l’attività su YouTube. Il primo ha aumentato le entrate del 6,5% a 26,34 miliardi nel trimestre su base annua, mentre gli annunci di YouTube sono aumentati del 32,4% con 5,04 miliardi.

Facebook batte le stime degli analisti sui conti del terzo trimestre, poiché più aziende hanno utilizzato i suoi strumenti di pubblicità digitale durante l’impennata causata dalla pandemia di Covid. I ricavi totali, che consistono principalmente nella vendita di pubblicità, sono saliti a 21,47 miliardi di dollari (+22%) contro i 19,82 miliardi stimati dagli analisti. I profitti sono aumentati del 29% a 7,85 miliardi di dollari.

Tra luglio e settembre il social network ha visto crescere del 12% il numero degli utenti attivi giornalieri a 1,82 miliardi. Crescono anche gli utenti attivi mensili (+12%) a 2,74 miliardi. E sono cresciuti anche i dipendenti (32%). Le azioni di Facebook sono aumentate del 36% da inizio anno.

Nonostante questo, Facebook non ha fornito una guidance per l’ultimo trimestre dell’anno ed ha parlato di un 2021 che porterà “un livello significativo di incertezza“, a causa della pandemia.

Lo stesso fa Apple che non dà alcuna guidance per il quarto trimestre per le incertezze legate al Covid. La società ha chiuso il trimestre terminato a fine settembre con ricavi per 64,7 miliardi di dollari, pressoché stabili, e utili per 12,7 miliardi di dollari, in calo rispetto allo scorso anno. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: AGI

Ti potrebbe interessare anche:

L’arte all’asta: il Met batte foto e duplicati delle opere in collezione per far fronte alla crisi
Il museo newyorkese venderà in totale 219 duplicati per una cifra stimata …
Rincari bollette, Giorgetti: “il Governo saprà tamponare”
Secondo il ministro dello Sviluppo economico, è l'Europa che deve attuare politiche …

Un commento su “Big Tech, trimestrali oltre le attese. La migliore è Amazon grazie al boom di consegne online

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: