Ven, 17 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nestlé attiva in Italia 1.450 assunzioni e 1.400 stage entro il 2025

L’obiettivo è combattere la disoccupazione giovanile. Il presidente Travaglia: “contribuiremo a evitare una generazione lockdown”

Buone notizie sul fronte del lavoro. In Italia Nestlè farà 1.450 assunzioni e 1.400 stage entro il 2025. E’ quanto annuncia in una nota la multinazionale svizzera che sottolinea come in generale si impegna ad occupare 40 mila nuove persone tra Europa, Medio Oriente e Nord Africa. «Noi di Nestlé da tempo siamo impegnati a offrire opportunità a ragazze e ragazzi attraverso assunzioni, stage, attività formative e orientamento al lavoro. Mai come quest’anno però abbiamo imparato quanto i giovani possano interpretare un ruolo importante nelle nuove sfide che ci attendono – ha commentato Marco Travaglia, presidente e amministratore delegato del Gruppo Nestlé Italia e Malta. – La pandemia ha avuto e continua ad avere un forte impatto sulle nostre vite, costringendoci a cambiare radicalmente il nostro modo di lavorare e di operare nella società. In questo nuovo scenario i giovani dovranno essere protagonisti. Per questo motivo, come gruppo Nestlé siamo determinati a offrire il supporto necessario per contribuire a evitare una generazione lockdown e favorire il loro sviluppo e le loro iniziative».

Una bella notizia dato che secondo gli ultimi dati Eurostat, la crisi dovuta al Coronavirus sta causando un forte aumento della disoccupazione giovanile, con più di tre milioni di ragazzi senza lavoro in tutto il Vecchio Continente.

Ad oggi Nestlé ha assunto più di 180 giovani under 30, attivando 80 stage nelle diverse sedi del gruppo e avviando programmi di collaborazione con startup e giovani imprenditori. I programmi a sostegno dei giovani ruotano attorno al progetto Nestlé Needs YOUth, inaugurato nel 2013, che è stato il primo programma di educazione e formazione lanciato da un’azienda a livello globale con l’obiettivo di contrastare la disoccupazione giovanile e dare accesso a opportunità economiche a 10 milioni di giovani in tutto il mondo entro il 2030. L’iniziativa poggia su quattro pilastri: inserimenti diretti in azienda, stage e tirocini, attività di formazione e di orientamento al lavoro e coinvolgimento di aziende nel progetto Alliance4YOUth, di cui Nestlé è membro fondatore e che finora, a livello europeo, ha offerto 450.000 posti di lavoro o esperienze formative.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Caro bollette, il governo francese corre ai ripari: 100 euro a quasi 6 milioni di famiglie
Il sostegno si aggiungerà all’assegno energia di cui usufruiscono già le famiglie …
Lavoro, le imprese ricercano personale: oltre 526 mila le assunzioni previste a settembre
Nel trimestre settembre-novembre le imprese hanno in programma di assumere 1,5 milioni …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: