Gio, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Al via da oggi il bonus per pc, tablet e internet

Le famiglie con un Isee sotto 20.000 euro potranno richiedere il voucher fino a 500 euro

E’ possibile richiedere da oggi il bonus per ottenere uno sconto sul canone internet e per acquistare i dispositivi elettronici per la navigazione.

Il voucher è destinato a famiglie con Isee non superiore a 20 mila euro e può arrivare fino ad un massimo di 500 euro. In particolare si parla di connettività ad almeno 30 Megabit al secondo (per una somma non inferiore a 200 euro) e di tablet o personal computer fornito dall’operatore (per una somma non inferiore a 100 euro e non superiore a 300 euro). 

Per ottenere l’incentivo bisogna sottoscrivere un contratto della durata minima di un anno con un operatore accreditato presso Infratel Italia, l’ente incaricato dal ministero dello Sviluppo economico della gestione dell’incentivo. Al 4 novembre gli operatori accreditati erano 40. I siti web dei principali operatori di telefonia hanno pagine dedicate e comunque le informazioni sugli operatori accreditati e sulle offerte disponibili sono pubblicate sui siti www.infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it. 

A ogni modo, non può essere il singolo a richiedere il bonus, ma si deve passare attraverso l’operatore di telefonia che dovrà attivare un servizio di connettività, visto che non è previsto il bonus per il solo device. Per presentare la domanda è necessario consegnare all’operatore un’autocertificazione che indichi il possesso del requisito Isee del reddito inferiore a 20 mila euro (con modulo pre-stampato e scaricabile online) oltre che copia del documento di identità, copia del codice fiscale e domanda di attivazione.

Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Toscana hanno chiesto che il bonus sia applicabile solo a utenze che si trovano in determinati Comuni. Per queste Regioni, quindi, sono esclusi i non residenti e i residenti che chiedono il voucher per case che si trovano in territori che non siano tra quelli agevolati.

Intanto si lavora alla fase 2 del bonus anche per le imprese. In questo caso è stata prevista la cifra di 515 milioni di euro la cui assegnazione avverrà attraverso un incentivo graduale in base alla qualità della connettività: si parla di un minimo di 300 euro ad un massimo di 2.500 euro, a seconda della velocità della connessione. 

Nella fase successiva dovrà arrivare anche il voucher per le famiglie con Isee sotto i 50 mila euro ma in questo caso si potrà richiedere un bonus di 200 euro utilizzabile solo per la connessione internet.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Bonus bici, al via le nuove domande da lunedì. Ma niente click day

Ti potrebbe interessare anche:

Dpcm Natale, atteso per stasera il decreto Covid
Le misure entreranno in vigore il quattro dicembre, tra le possibilità le …
Arabia Saudita, il resort extralusso sotto la sabbia
È uno dei progetti più avveniristici del turismo moderno, e sta per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: