Dom, 17 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Vaccini, nel piano previste 202 milioni di dosi nel primo trimestre 2021

L’obiettivo è partire con la vaccinazione di massa prima della terza ondata di contagi

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha fatto il punto sul piano vaccini con il premier Giuseppe Conte e con i capigruppo di maggioranza nella riunione a Palazzo Chigi. Il vaccino della Pfizer arriverà tra il 23 e il 26 gennaio e le dosi verranno distribuite nei 300 punti individuati, gli ospedali.

Nel primo trimestre 2021 le dosi disponibili saranno 202 milioni, e ogni dose ha bisogno in base a quanto sappiamo in questo momento di un richiamo. È necessario sviluppare una strategia, dunque, partendo dalle fasce di popolazione più a rischio, cioè medici e personale sanitario, oltre alle Rsa.

Faranno seguito le fasce degli ultra 80enni, poi le persone tra i 60 e i 70 anni, e poi tutti gli altri cittadini, partendo dai lavoratori essenziali, come i docenti.

«Bisogna non far coincidere la terza ondata eventuale con la campagna vaccinale», ha spiegato Speranza, parlando dell’importanza strategica di flettere la curva epidemiologica. L’augurio è di arrivare a raggiungere l’immunità di gregge con 40 milioni di italiani vaccinati.

Come e dove verranno effettuati i vaccini? Secondo il piano del ministro, in grandi spazi pubblici, palestre, spazi aperti e fiere. La distribuzione inoltre sarà interamente statale: la gestione sarà centralizzata e il vaccino sarà distribuito secondo decisioni mediche e scientifiche.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Vaccini, Arcuri anticipa: “il piano è pronto ma sarà operativo per fine gennaio”

Ti potrebbe interessare anche:

Sky e Mediaset puntano alla Champions
Dopo Amazon, le due emittenti si aggiudicano i pacchetti dei diritti audiovisivi …
Deliveroo guarda alla Borsa dopo il nuovo finanziamento
Durable Capital Partners e Fidelity Management & Research Company hanno chiuso il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: