Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, Arcuri: entro settembre sarà possibile vaccinare tutti gli italiani

Per raggiungere l’immunità di gregge almeno il 60% della popolazione dovrà aver fatto il vaccino

Il commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri ha parlato in conferenza stampa delle misure necessarie per contenere i contagi durante le feste di Natale, e dell’arrivo del vaccino all’inizio dell’anno.

«A cavallo tra il secondo e il terzo trimestre del prossimo anno saremo potenzialmente in condizione di vaccinare la totalità della popolazione – ha spiegato Arcuri – l’Italia ha diritto al 13,46% delle dosi che saranno via via distribuiti dall’Europa».

Settembre 2021 dunque dovrebbe essere il mese entro cui rendere libero l’accesso al vaccino a tutti coloro che desiderino farlo. Per raggiungere l’immunità di gregge almeno il 60% della popolazione dovrà essere vaccinato: «noi auspichiamo che anche grazie a una campagna di comunicazione massiva si possano superare le remore che ci sono – ha detto Arcuri – rispetto alla ritrosia a sottoporsi al vaccino».

L’Agenzia Europea dei Medicinali, Ema, valuterà la documentazione di Pfizer e Moderna sui vaccini anti covid il 29 dicembre e poi il 12 gennaio: «questo dovrebbe consentire di avere 3,4 milioni di dosi per vaccinare 1,7 milioni di persone» ha spiegato Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e membro del comitato tecnico scientifico.

Giuseppe Ippolito, il direttore scientifico dello Spallanzani di Roma, ha dato un’altra informazioni importante: chi ha avuto il covid non sarebbe costretto alla vaccinazione perché dovrebbe aver sviluppato anticorpi naturali. «Dovrà controllare il livello di questi anticorpi – ha spiegato – e quando questi dovessero scendere, si può riconsiderare una vaccinazione».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Nvidia, gli Usa bloccano l’acquisizione di Arm per 40 miliardi di dollari
La Federal Trade Commission blocca un deal che porterebbe alla creazione di …
Bce, Lagarde: “verso la fine del Pepp a marzo 2022. I tassi? Non li alzeremo l’anno prossimo”
"L'inflazione scenderà nel 2022. Non possiamo fare previsioni su Omicron" «Sono fiduciosa …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: