Sab, 23 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Vaccini anti-covid, il Brasile rimane indietro: nessun via libera

Anvisa non ha ancora dato il suo benestare, il Governo parla di 20 gennaio

Il segretario esecutivo del ministero della Salute brasiliano Elcio Franco ha spiegato che nel Paese, si auspica di poter partire con le vaccinazioni contro il coronavirus il prossimo 20 gennaio. Tuttavia la partenza è vincolata all’arrivo dell’autorizzazione da parte dell’Agenzia per la sorveglianza sanitaria, Anvisa, che al momento non ha ancora rilasciato il suo benestare per nessuno dei vaccini messi sul mercato.

«Nella migliore delle ipotesi si parte il prossimo 20 gennaio, nella peggiore il 10 febbraio», ha precisato Franco, spiegando che la data dipende non solo da Anvisa ma anche dalla logistica e il rifornimento dei farmaci che le aziende produttrici possono o meno garantire.

Per quanto riguarda la scelta tra Pfizer-BioNTech, Moderna e AstraZeneca, che in varie parti del mondo hanno già ottenuto l’okay alla distribuzione (leggi qui), il segretario per la vigilanza alla salute Arnaldo Medeiros ha spiegato che non c’è una preferenza del Governo: «vanno bene tutti quelli che garantiscono efficacia e sicurezza».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Riunioni di condominio: con le tele-assemblee cambiano le regole
Adesso basta il consenso della maggioranza La legge è intervenuta diverse volte …
Covid, Rt sotto l’1: Lombardia e Sardegna tornano arancioni
Le peggiori questa settimana sono Molise e Sicilia L'Istituto superiore della sanità …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: