Ven, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Facebook nei guai per aver copiato una app

Dovrà risarcire con 3,8 milioni di euro la società lombarda Business Competence

Facebook finisce di nuovo nei guai. La Corte d’Appello di Milano l’ha condannata a risarcire la società lombarda di sviluppo software Business Competence con 3,8 milioni di euro per aver copiato all’azienda Faround, applicazione sviluppata nel 2012 per geolocalizzare locali e ristoranti vicini agli utenti.

Il contenzioso risale proprio a quell’anno quando pochi mesi dal lancio della società lombarda Facebook ideò Nearby Places, una app del tutto simile. In primo grado, con una sentenza del 2016, i giudici avevano condannato Facebook per violazione del diritto d’autore e concorrenza sleale e nel 2018, in appello, i giudici avevano riconosciuto anche una “appropriazione parassitaria“.

Nel 2019 il social era stato condannato a pagare 350 mila euro a favore della società italiana, oltre a 90 mila euro per le spese legali. Ora la condanna è stata confermata ma i giudici di secondo grado hanno riconosciuto un pagamento più oneroso di 3,8 milioni.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/GIAN EHRENZELLER

Ti potrebbe interessare anche:

Irlanda, l’isola di Great Blasket assume una coppia di gestori per cottage
L'annuncio è stato condiviso su Twitter, l'idea è di assumere due custodi …
Pensioni 2021, le novità con la legge di bilancio
Pensionamento anticipato con l'Ape sociale, l'opzione donna e le misure che seguiranno …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: