Gio, 15 Aprile
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Societe Generale, Amundi è in trattative esclusive per rilevare gli Etf di Lyxor al prezzo di 825 milioni

Grazie a questa acquisizione Amundi diventa leader negli Etf in Europa con 142 miliardi di masse totali, pari a una quota del 14% e una base diversificata di clienti e aree geografiche. La società di gestione prevede un aumento del 7% dell’utile per azione 2021 comprese le sinergie di costo

Nuova operazione di m&a nell’asset management europeo. Amundi, che fa parte del gruppo Crédit Agricole ed è la maggiore società di risparmio gestione in Europa con 1.700 miliardi di euro di masse, è entrata in trattative esclusive con Société Générale per acquistare Lyxor, Società di Gestione del Risparmio specializzata negli Etf per una cifra pari a 825 milioni di euro. «Questa proposta di vendita riguarda le attività di gestione passiva (ETF) e attiva (comprese quelle alternative) che Lyxor svolge per i clienti istituzionali in Francia e a livello internazionale. Il perimetro dell’operazione includerebbe le funzioni di vendita e supporto dedicate a queste attività», si legge nel comunicato ufficiale della banca transalpina.

L’operazione, che dovrebbe essere finalizzata entro febbraio 2022, ha un impatto positivo stimato di circa 18 punti base sul Cet 1 ratio di SocGen una volta completata. La plusvalenza della cessione, al netto delle imposte, sarebbe di circa 430 milioni di euro.

Grazie a questa acquisizione Amundi diventa leader negli Etf in Europa con 142 miliardi di masse totali, pari a una quota del 14% e una base diversificata di clienti e aree geografiche. La società di gestione prevede un aumento del 7% dell’utile per azione 2021 comprese le sinergie di costo.

Soddisfatto Yves Perrier, amministratore delegato di Amundi, che ha commentato: «L’acquisizione di Lyxor accelererà lo sviluppo di Amundi, in quanto rafforzerà la nostra competenza, in particolare negli Etf e nella gestione patrimoniale alternativa. Questa operazione è in linea con la strategia del gruppo Crédit Agricole di potenziare l’attività di raccolta degli asset. Rafforzerà inoltre ulteriormente i rapporti commerciali con il nostro storico partner Société Générale. Infine, creando in Francia il leader europeo gestione passiva degli attivi, contribuirà al posizionamento di Parigi come centro finanziario nel post-Brexit». 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Taranto, Invitalia sottoscrive aumento capitale di 400 mln per Ilva
Al via nuova fase di sviluppo ecosostenibile del sito di Taranto. Nasce …
Musica, all’asta una bacchetta di Rossini con base 1.500 euro
Tra i lotti all'incanto dal 19 al 21 aprile anche libri antichi, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: