Mar, 22 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

CreVal, Dumont esce allo scoperto: “l’opa promossa da Agricole è inadeguata”

Pronto a sostenere l’indipendenza assoluta” della banca che oggi più che mai è una Public Company

Inadeguata. Così DGFD, la holding dell”imprenditore francese Denis Dumont, azionista al 6,15% di Credito Valtellinese, giudica l’Opa promossa dal Credit Agricole. Pur sottolineando di non essere ” contraria ad operazioni di M&A“, tuttavia rileva che “il prezzo offerto non è adeguato al valore attuale e prospettico” della banca. Dopo quindi il CdA di CreVal (leggi qui), arriva un’altra bocciatura.

Dumont “invita” quindi l’Agricole a rivedere il prezzo d’offerta sottolineando di essere pronto a “consentire” al Credito Valtellinese “di cogliere, senza ostacoli, nuove ed ulteriori opportunità“, in “caso di mancata revisione dell’offerta” da parte del Credit Agricole e di mancato successo dell’Opa“. «Non escludo di intraprendere tutte le più opportune azioni finalizzate a dare stabilità all’azionariato e a sostenere l’indipendenza assoluta della banca che oggi più che mai è una Public Company», ha detto.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/FLAVIO LO SCALZO

Ti potrebbe interessare anche:

Estate 2021, i costi della spiaggia Regione per Regione
Sotto l'ombrellone i prezzi aumentano L'istituto di ricerca Ircaf ha pubblicato un …
Lauree abilitanti, ecco cosa cambia con l’approvazione alla Camera
Il testo prevede l'immediata abilitazione per Odontoiatria, Farmacia, Veterinaria e Psicologia Covid …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: