Ven, 07 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Store vs eCommerce: l’online affossa i negozi. A rischio 70 mila attività

L’intero comparto del commercio al dettaglio è in grave difficoltà

Secondo un’analisi di Confesercenti, le restrizioni causate dal covid nell’ultimo biennio hanno avuto, tra gli altri, l’effetto di spingere le vendite online e affossare quelle negli store fisici, fino a causare una vera e propria spaccatura. Ad oggi, sono 70 mila le attività commerciali a rischio, che se non si verificherà un’inversione di tendenza, rischieranno di dover chiudere nel corso di quest’anno.

Rischiano maggiormente le 35 mila attività nei centri e nelle gallerie commerciali, non solo negozi ma anche supermercati. Perciò la Confesercenti spinge perché i centri commerciali vengano inseriti nel piano delle riaperture in partenza il prossimo 26 aprile.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Ti potrebbe interessare anche:

Lavoro, Save the Children denuncia: “nell’anno del Covid 96 mila mamme italiane lo hanno perso”
Quattro su cinque hanno figli con meno di cinque anni. Le Regioni più …
Cina: il Pmi servizi vede ad aprile l’espansione più forte in quattro mesi
Le esportazioni sono in rialzo di oltre il 32%. Ancora in contrazione …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: