Gio, 02 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Inizio 2021 in flessione per Recordati: -10% i ricavi e -19% gli utili

Approvato il piano triennale 2021-2023

Primo trimestre 2021 in flessione per Recordati che ha registrato ricavi pari a 384,8 milioni di euro, -10,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. L’EBITDA ammonta a 150 milioni di euro (-13,2%), l’utile netto a 89,9 milioni di euro (-19,2%), mentre l’indebitamento finanziario è di 852,6 milioni di euro. «Il primo trimestre dell’anno riflette il perdurare degli impatti della pandemia in tutte le aree geografiche in cui opera il gruppo, in particolare su prodotti legati a patologie influenzali stagionali – ha dichiarato Andrea Recordati, amministratore delegato. – La consueta disciplina sui costi, unitamente alla riduzione delle attività promozionali a seguito delle restrizioni, hanno consentito risultati operativi e utili in linea con le aspettative, seppur in riduzione rispetto al primo trimestre dell’anno precedente».

Approvato anche il piano per il triennio 2021-2023, anno in cui la multinazionale farmaceutica quotata sull’MTA di Borsa Italiana, compreso l’apporto di ulteriori acquisizioni che potranno essere finalizzate nel periodo sotto analisi, prevede di realizzare ricavi compresi tra 1.900 e 2.000 milioni, EBITDA compreso tra 720 e 760 milioni e un utile netto rettificato compreso tra 530 e 560 milioni di euro.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus prima casa, ecco chi può richiederlo due volte
La Cassazione ha confermato una serie di situazioni nelle quali le coppie …
Pagamenti in contanti: dal 1 gennaio si abbassa il tetto
Calano in compenso le multe previste, dai duemila attuali ai 1000 euro …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: