Sab, 25 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Vaccino, in Francia dal 15 giugno partono le somministrazioni agli adolescenti. In Italia da oggi via alle prenotazioni senza limiti di età

La Cina accelera e punta a vaccinare l’80% della sua popolazione entro la fine dell’anno. In Spagna uno su cinque ha completato il ciclo

In Francia gli adolescenti fra i 12 e i 18 anni potranno vaccinarsi contro il Covid-19 a partire dal 15 giugno. Ad annunciarlo è stato il presidente Emmanuel Macron, in visita a Saint-Cirq-Lapopie, nel centro del Paese.

Il capo dello stato si è rallegrato per il fatto che al 50% degli adulti francesi sia stata somministrata almeno una dose del vaccino ma ha esortato tutti a mantenersi “estremamente prudenti e attenti” perché la circolazione del virus in certe regioni, in particolare il sud-ovest, sta tornando ad aumentare.

Macron ha aggiunto che la prospettiva di togliere l’obbligo di indossare la mascherina all’esterno si farà “in maniera differenziata” a seconda dei territori.

In Spagna una persona su cinque ha già completato il ciclo di vaccinazione contro il Covid, secondo l’ultimo aggiornamento del Ministero della Sanità. Si tratta di più di 9,6 milioni di persone, ovvero il 20,4% della popolazione, principalmente di età superiore ai 50 anni. Le persone che hanno ricevuto almeno una dose sono invece 18,4 milioni (il 38,8% della popolazione. La ministra della Sanità, Carolina Darias, ha affermato inoltre in conferenza stampa che giugno sarà “spettacolare” dal punto di vista delle consegne di nuove dosi: la previsione è di chiudere questa settimana con 4,6 milioni.

La campagna vaccinale italiana contro il Covid è pronta all’accelerazione decisiva. Infatti da oggi saranno aperte le prenotazioni senza limiti di età, fino ai 12 anni, in tutte e 20 le Regioni. Non tutti partiranno subito, alcuni apriranno fino ai 16 anni in attesa di allargare ulteriormente nei prossimi giorni. 

Accelerazioni in vista anche in Cina: nell’arco di soli cinque giorni il mese scorso sono state somministrate 100 milioni di dosi del suo vaccino contro il Covid e le autorità sanitarie locali affermano che sperano di coprire l’80% della popolazione da 1,4 miliardi di persone entro la fine dell’anno.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA / CIRO FUSCO

Ti potrebbe interessare anche:

Germania, l’economia sotto Angela Merkel
Ecco come si è mossa la Germania nei 16 anni di Governo …
Alitalia, paga solo 50% stipendi
Il resto arriva dopo gara marchio I commissari Gabriele Fava, Giuseppe Leogrande …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: