Dom, 25 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus bagno, l’agevolazione per la ristrutturazione

Si può richiedere detrazione Irpef del 50% fino a 96 mila euro

La legge di bilancio ha confermato il bonus ristrutturazioni tramite il quale è possibile richiedere una detrazione Irpef del 50% anche per la ristrutturazione del bagno di casa. Il bonus arriva fino a un massimo di 96 mila euro di costo sostenuto, con un massimo di 48 mila euro da detrarre, successivamente ripartiti in 10 quote annuali di pari importo. È prevista la possibilità di richiedere lo sconto in fattura o la cessione del credito.

Il bonus è riconosciuto solo a chi effettua interventi di manutenzione straordinaria: opere di rinnovamento, messa a norma, rifacimento dell’impianto idrico-sanitario. Perciò sostituire semplicemente i sanitari non rientra nella norma a meno che non si tratti di un intervento di rinnovamento degli impianti.

Per far sì che venga riconosciuta la detrazione è necessaria la Comunicazione di inizio lavori asseverata, CILA, una comunicazione preventiva da fare all’ufficio tecnico del Comune dove si trova l’immobile in cui vengono fatti i lavori. Non è previsto un nulla osta per cominciare.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Estate 2021: le promozioni delle Regioni italiane
Per attirare i vacanzieri contro rincari e aumenti È un'estate anomala quella …
Bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta
L'idea è di premiare chi completa il ciclo vaccinale e garantire la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: