Lun, 02 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, con le terapie intensive al 20% le Regioni passano in arancione. Al 30% in rosso

Si va verso la proroga dello stato di emergenza al 31 dicembre. Green pass al chiuso per i ristoranti dal 6 agosto

Lo stato d’emergenza per il Covid dovrebbe essere prorogato fino al 31 dicembre 2021. E’ quanto emerge dalla cabina di regia a Palazzo Chigi.

Il Green pass dal 6 agosto servirà invece per accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. Secondo quanto spiegano fonti governative il certificato verde non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso. 

Secondo ambienti della Conferenza delle Regioni, dopo l’incontro con il Governo il green pass sarà obbligatorio anche per piscine, palestre, fiere, concorsi.

Il green pass sarà valido per chi abbia avuto almeno una dose di vaccino, abbia fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti o sia guarito dal Covid nei 6 mesi precedenti. Per chi sarà in possesso del green pass sarà ridotta la quarantena.

Restano invece chiuse le discoteche: non sarà consentito alcun accesso, neanche per i possessori di green pass.

Con il 20% di malati Covid nelle terapie intensive e il 30% negli altri reparti per le Regioni scatterà la zona arancione mentre l’ingresso in zona rossa con i reparti di urgenza al 30% e quelli ordinari al 40%. Per passare dalla zona bianca a quella gialla sarà necessario probabilmente superare una soglia di occupazione dei posti letto che il ministero della Salute vorrebbe fissare al 5% nelle terapie intensive e al 10% nei reparti ordinari.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Ti potrebbe interessare anche:

Green Pass, come ottenerlo senza codice
Utile per tutti coloro che non lo hanno avuto da sms o …
Cile, sciopero per la più grande miniera di rame al mondo
I lavoratori si oppongono all'ultima proposta salariale di Bhp In Cile, in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: