Mer, 29 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ambrosetti, Franco: non esclusa crescita sopra il +5,8% entro fine anno

I dati sono incoraggianti, il Pil è in ripresa. Giovannini: “dopo Pnrr sforzo non finito, guardiamo al 2030”

Il ministro dell’Economia Daniele Franco ha condiviso oggi dati confortanti sull’economia italiana. «È in atto ripresa intensa del Pil, il terzo trimestre sta andando bene. Per fine anno l’Ufficio Parlamentare di Bilancio prevede un +5,8%, non possiamo escludere che a fine anno sia superiore – ha dichiarato al forum Ambrosetti – è importante che la crescita sia rapida ma la sfida più importante è crescere in modo strutturalmente più elevato che in passato».

Franco ha dichiarato che i segnali sono incoraggianti e il debito l’anno prossimo scenderà ulteriormente per arrivare verso la fine del decennio ai livelli prepandemici.

Anche Giorgetti è intervenuto al forum spiegando che maggiori incentivi vanno a chi aiuterà a risolvere i tavoli di crisi: «questo significa fare politica industriale – ha detto – noi ci stiamo impegnando per cambiare. Vogliamo cercare di ricostruire un sistema di incentivi e di sussidi che servono, e in particolare in questa fase».

Il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini ha rimarcato l’importanza del guardare al futuro: «vogliamo progettare l’Italia del 2030 non solo al 2026. Questa enfasi sul Pnrr non deve farci perdere di vista che ci sono anche altri fondi, quelli strutturali, di coesione, dei bilanci ordinari».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Innovazione, femminile singolare: il premio GammaDonna incorona le imprenditrici italiane più promettenti
Fisica particellare, gestione idrica e biotecnologia, ma anche produzione di pellami, di …
Raikkonnen, venduta all’asta la McLaren per quasi due milioni
Si è tenuta lo scorso 17 settembre All'asta di RM Sotheby's di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: