Gio, 21 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Acri, lo stop dei dividenti mette ko le fondazioni bancarie: -45% i proventi nel 2020

Sono comunque aumentate le erogazioni per fare fronte alla crisi Covid

Duro colpo per le fondazioni bancarie dallo stop ai dividendi delle banche deciso lo scorso anno dalla Bce per fare fronte alla crisi pandemica. Secondo la relazione dell’Acri-Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa i proventi sono diminuiti del 45,3% nel 2020, attestandosi a 1.421,4 milioni di euro rispetto a 2.600,7 milioni del 2019, mentre il patrimonio contabile complessivo è sceso a 39,7 miliardi di euro, in diminuzione di circa 553 milioni di euro (-1,4%).

Nonostante le difficoltà gli enti hanno comunque aumentato le erogazioni per fare fronte all’emergenza dovuta alla crisi. In particolare l’attività erogativa è stata pari, nel 2020, a 949,9 milioni di euro, in aumento del 4,3% rispetto ai 910,6 milioni del 2019, cui corrisponde un tasso di erogazione del 2,4% sul patrimonio medio dell’insieme delle Fondazioni. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Ti potrebbe interessare anche:

Covid, via libera in Ue allo Sputnik non prima del 2022
Mancherebbero ancora i dati necessari alle verifiche sull'efficacia. L'Italia però chiede un …
Barclays, utile raddoppiato nel terzo trimestre
Ora ammonta a due miliardi di sterline rispetto agli 1,1 di un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: