Gio, 21 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Lavoro, Schmit: l’Ue e la richiesta di aumentare i salari minimi

È la prima volta che l’Ue interviene su questo tema

Il commissario europeo al Lavoro, Nicolas Schmit, ha annunciato questa mattina che l’Unione Europea è al lavoro per aumentare i salari minimi dove troppo bassi: «abbiamo presentato una proposta di direttiva sui salari minimi, che rispetta i modelli nazionali, che siano basati sulla contrattazione collettiva o sui salari minimi fissati per legge. L’obiettivo è di garantire la dignità del lavoro, combattere la povertà, promuovere il dialogo sociale e la contrattazione collettiva e sostenere la coesione sociale», sono state le sue parole in un videomessaggio inviato all’iniziativa della Cgil.

Un vero e proprio cambiamento di paradigma, come sottolineato dallo stesso Schmit, perché è la prima volta che l’Ue chiede agli Stati membri di aumentare i salari e lo fa in un contesto di crisi economica.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Big Tech, le controllate hanno fruttato nel 2020 4,6 miliardi in Italia
Sono 13 mila i dipendenti impiegati, in crescita di tre mila unità …
American Airlines chiude il terzo trimestre sopra le attese
I ricavi operativi totali sono stati di 8,97 miliardi di dollari, contro i …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: