Gio, 21 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

GB, da lunedì 200 soldati per rifornimento carburante

Le stazioni di servizio sono rimaste senza rifornimento per i vuoti in organico post-Brexit

Da lunedì 200 soldati avranno il compito di fornire carburante alle stazioni di servizio nel Regno Unito, rimaste senza rifornimenti per via della mancanza di camionisti post-Brexit (leggi qui).

Il Governo lo aveva preannunciato e la decisione finale è arrivata: «quasi 200 soldati, tra cui 100 autisti, saranno schierati da lunedì per fornire supporto temporaneo come parte dell’azione del governo per allentare la pressione sulle stazioni di servizio e rispondere alla mancanza di camionisti», è stato annunciato tramite comunicato.

Attualmente, i soldati stanno completando l’addestramento per la guida delle autocisterne.

È stato reso noto che verrà consentito a 300 conducenti di autocisterne stranieri di lavorare nel Regno Unito fino alla fine di marzo 2022, nell’ambito della concessione di migliaia di visti di lavoro temporanei destinati ad alleviare le catene di approvvigionamento (come abbiamo visto qui).

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Covid, via libera in Ue allo Sputnik non prima del 2022
Mancherebbero ancora i dati necessari alle verifiche sull'efficacia. L'Italia però chiede un …
Barclays, utile raddoppiato nel terzo trimestre
Ora ammonta a due miliardi di sterline rispetto agli 1,1 di un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: