Lun, 06 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

G20, al via il vertice di Roma

I leader sono stati accolti alle 10 alla Nuvola dell’Eur

È iniziato ufficialmente il G20 di Roma (leggi qui).

Alle 10 il premier Mario Draghi ha accolto i leader alla Nuvola dell’Eur e alle 11:45 i lavori entreranno nel vivo con la prima sessione che sarà su Economia e salute globale.

L’agenda è fitta: alle 15, dopo pranzo, è in programma l’evento “sostenere le PMI e le imprese femminili per crescere meglio”, con una speaker d’eccezione: la regina Maxima dei Paesi Bassi, avvocato speciale del segretario generale della Nazioni Unite per il finanziamento inclusivo per lo sviluppo (Unsgsa).

Stasera alle 19 ci sarà l’appuntamento con la cultura: i capi di Stato e di Governo si godranno una visita blindata alle Terme di Diocleziano prima di spostarsi al Quirinale per la cena con il presidente Sergio Mattarella.

A margine della plenaria sono previsti incontri e bilaterali, tra cui quello del premier Draghi con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, e quello sull’Iran tra i presidenti Joe Biden, Emmanuel Macron, la cancelliera Angela Merkel e il premier Boris Johnson.

Questa mattina, intanto, il presidente francese Macron ha incontrato il capo dello Stato dell’Indonesia, Joko Widodo, che assumerà la presidenza di turno del G20 nel 2022.

Per il premier britannico Boris Johnson invece, la giornata è iniziata con una visita al Colosseo.

Nel suo discorso di apertura dei lavori, il premier Draghi ha dichiarato che, benché la pandemia non sia finita, si può finalmente guardare con “ottimismo” al futuro. «Stiamo costruendo un nuovo modello economico – ha detto – e il mondo sarà migliore». L’Italia ha investito su una ripresa più equa, sostiene Draghi, che poi spiega: «il Global Health Summit di Roma ha visto Paesi e aziende impegnarsi generosamente per fornire vaccini ai Paesi più poveri: dobbiamo essere sicuri di onorare le promesse. Abbiamo raggiunto un accordo storico per un sistema di tassazione internazionale piu’ equo ed efficace. Abbiamo supervisionato l’allocazione di 650 miliardi di dollari come nuovi Diritti Speciali di Prelievo e abbiamo promosso la possibilita’ di redistribuirli ai Paesi che ne hanno più bisogno».

LEGGI IL DISCORSO COMPLETO SU MERCURIO NEWS, CLICCA QUI!

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Generali, Leonardo Del Vecchio sale ancora. Ora è al 6,13%
Ha acquistato circa 1,542 milioni di azioni tra l'1 e il 3 dicembre, …
Azimut, superati i 17 miliardi di raccolta nel 2021 trainata dai mercati privati
A novembre la raccolta netta è positiva per 761 milioni. I private …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: