Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Germania nella morsa del Covid. Scholz: “serve il Green pass anche per il lavoro”

Altri 50 mila nuovi casi in 24 ore: mai così tanti. Il tasso di vaccinazione è poco più del 67%

Il socialdemocratico Olaf Scholz, candidato per diventare cancelliere della Germania, parlando al Bundestag ha proposto un Green pass sul posto di lavoro e l’estensione del modello rafforzato, che prevede l’accesso a locali ed eventi pubblici solo per gli immunizzati. Scholz ha anche sollecitato maggior rigore nei controlli per l’ingresso nei ristoranti e nei bar.

Tutto questo perché in Germania è ufficialmente iniziata una nuova ondata. Secondo i dati riferiti dalle autorità sanitarie il Paese ha registrato un nuovo record negativo di 50.196 nuove infezioni da Covid. E’ la prima volta che supera i 50 mila casi giornalieri dall’inizio della pandemia e arriva mentre i contagi e i decessi sono aumentati vertiginosamente negli ultimi giorni. Il numero di morti è invece pari a 235.

Cresce anche la pressione sulle unità di cura ospedaliera attribuita al fatto che il tasso di vaccinazione è relativamente basso della popolazione tedesca, poco più del 67%. Tra gli Stati più colpiti figurano la Sassonia e la Baviera.

Berlino, da parte sua, ha introdotto nuove restrizioni rivolte alle persone non vaccinate. A partire da lunedì le persone non immunizzate o che dimostrino di essere guarite, che vivono nella Capitale, non potranno accedere a ristoranti senza spazi all’aperto, bar, palazzetti dello sport e parrucchieri. Non basta più solo un test negativo al Covid.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/CLEMENS BILAN

Ti potrebbe interessare anche:

Piazza Affari chiude in ribasso. Maglia nera dell’Europa
In ribasso tutta l'Europa Piazza Affari chiude la festa dell'Immacolata in ribasso. …
Titoli di Stato: Spread Btp-Bund balza a 135 punti
Si teme una stretta della Bce Non solo la Fed, anche la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: