Lun, 06 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

La manifatturiera salverà l’economia globale: boom di rame e nichel in Borsa

Salgono le quotazioni, gli investitori credono nei vaccini e nei programmi di stimolo

Il Wall Street Journal ha analizzato l’ascesa inaspettata delle quotazioni dei metalli industriali, rame e nichel in primis, che sembra essere testimonianza diretta del fatto che gli investitori credono tanto nei vaccini quanto nei programmi di stimolo. I prossimi mesi potrebbero portare a un boom dell’attività manifatturiera come traino della ripresa economica globale.

I prezzi del rame sono saliti ai massimi da quasi 8 anni. Il ferro invece è uno degli asset più performanti del 2020. L’alluminio e lo zinco hanno guadagnato in media il 15% dalla fine di settembre e il 40% da metà maggio.

Perché si parla di boom dell’attività manifatturiera? I metalli industriali ne sono l’asse portante, perché servono in ogni settore dell’industria, dalle case alle auto elettriche e i prezzi sono sensibili all’andamento dell’attività manifatturiera in Cina, Paese che rappresenta la metà della domanda globale di rame e altri materiali.

Le speranze sui vaccini e la campagna elettorale americana che finalmente volge al termine hanno fatto bene ai mercati, facendo aumentare le speranze che le misure di stimolo economico alimentino ulteriormente i prezzi degli asset.

Secondo Goldman Sachs, una delle più grandi banche d’affari del mondo, le importazioni nette di rame raffinato in Cina potrebbero raggiungere i 4,4 milioni di tonnellate quest’anno. «Le vendite di metalli si stanno riprendendo negli Usa e in Europa – ha detto Candice Bangsund, gestore di portafoglio di Fiera Capitalstimolate dagli acquisti di beni come biciclette e condizionatori d’aria». Inoltre, anche i progetti che coinvolgono l’economia green hanno necessità di grandi quantità di rame e metalli, per le stazioni di ricarica delle auto elettriche e le turbine eoliche, fra gli altri.

di: Micaela FERRARO

FOTO: AGI

Ti potrebbe interessare anche:

Azimut, superati i 17 miliardi di raccolta nel 2021 trainata dai mercati privati
A novembre la raccolta netta è positiva per 761 milioni. I private …
Coldiretti/Censis, oltre 6 italiani su 10 sfidano il Covid e tornano a fare acquisti nei negozi fisici
Il fenomeno è trainato soprattutto dall'esperienza dei mercati contadini, indicato dal 73% degli …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: