Dom, 07 Marzo
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Imprese, il saldo 2020 tra cancellazioni ed iscrizioni segna +0,32%

Circa 292.000 sono state le iscrizioni e 273.000 le cessazioni al Registro

Nel 2020 il saldo tra iscrizioni e cessazioni delle aziende fa segnare +0,32%. L’andamento demografico dell’imprenditoria italiana è apparso, lo scorso anno, complessivamente caratterizzato da una diffusa incertezza sull’evoluzione della pandemia. Il risultato, secondo i dati Unioncamere/Infocamere, è che le aziende nate nel 2020 sono state 292.308. A fronte di queste, nello stesso periodo hanno definitivamente chiuso i battenti 272.992 attività. La maggior parte delle cancellazioni di attività dal Registro si concentrano nei primi tre mesi dell’anno, il periodo più difficile a causa della pandemia.

A fine dicembre 2020, pertanto, lo stock complessivo delle imprese esistenti ammontava a 6.078.031 unità. Rispetto all’anno precedente le iscrizioni sono diminuite del 17,2%. Parallelamente le cessazioni hanno fatto segnare un calo del 16,4%.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus baby sitter, i nonni i più assunti dalle famiglie
Secondo le analisi dell'Inps, il 61% dei 339.252 percettori del bonus ha …
Export, nel 2020 i formaggi Made in Italy hanno subito un -21%
Coldiretti: "l'accordo Usa-Ue salverà le esportazioni dei prodotti italiani in contrasto con …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: