Dom, 11 Aprile
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, i Musei Vaticani riaprono il 3 maggio con norme più stringenti. Le palestre protestano ed il 20% riapre nonostante le multe

Secondo l’Associazione nazionale palestre e lavoratori sportivi il 30% non riaprirà più dopo un anno di chiusura a causa della pandemia. L’allarme di Fauci: “aumento dei casi negli Usa è inquietante”

A Roma i Musei Vaticani riapriranno il 3 maggio con norme più stringenti: prenotazione obbligatoria, puntualità negli orari di accesso, mascherine, distanziamento di oltre un metro. «Potrà essere disposto l’allontanamento di coloro che non seguiranno le disposizioni», avverte la direzione.

Il numero dei nuovi casi di Covid negli Stati Uniti ha raggiunto negli ultimi giorni un livello inquietante ed il Paese rischia seriamente una nuova ondata di contagi. Lo ha detto il virologo Anthony Fauci in una una intervista alla Cnn. «E’ quasi una corsa tra vaccinare più gente possibile e un nuovo balzo dei contagi peggiore del previsto dagli esperti», ha aggiunto.

Il 30% delle palestre non riaprirà più dopo un anno di chiusura a causa della pandemia. E’ quanto emerge da una stima dell’Associazione nazionale palestre e lavoratori sportivi. Però, dopo la manifestazione di martedì a Montecitorio, circa il 20% dei titolari di strutture sportive avrebbe deciso di riaprire nonostante i decreti anti-Covid. «Accetteranno una sanzione pur di riprendere a lavorare», spiega Giampiero Guglielmi, presidente dell’Anpals.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

CMA CGM lancia una linea di servizio a biometano: al via da maggio
Ceo Rodolphe Saade: "Ottimo esempio di economia circolare" A maggio CMA CGM …
Condono fiscale, la Corte dei Conti non è d’accordo: “Molti punti deboli”
Secondo la magistratura il procedimento dimostra l'inefficienza dello Stato nel riscuotere i …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: