Dom, 16 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Idrogeno, H2IT supera il traguardo dei 70 soci con 32 nuovi ingressi

Diventa più grande l’Associazione Italiana Idrogeno e Celle a Combustibile che aggrega grandi, medie e piccole imprese, centri di ricerca e università attivi nel settore

Nuovi passi in avanti nella svolta green e sostenibile del Paese. Sono 32 le nuove aziende che da inizio anno sono entrate in H2IT, l’Associazione Italiana Idrogeno e Celle a Combustibile, che aggrega grandi, medie e piccole imprese, centri di ricerca e università attivi nel settore. Con questi nuovi ingressi si supera il traguardo dei 70 soci.

Soddisfatto Alberto Dossi, presidente di H2IT che ha detto: «Siamo orgogliosi della crescita avuta negli ultimi due anni e di rappresentare svariate tipologie di industrie e le eccellenze nel campo della ricerca. La svolta green impressa dalle politiche europee ed italiane ha acceso i riflettori sul vettore idrogeno e sulle enormi opportunità per le aziende. Fare fronte comune e creare un network unico all’insegna della collaborazione è il solo modo per far nascere una filiera italiana forte, leader anche a livello internazionale. Ed è proprio questo obiettivo a ispirare le attività di H2IT, che vuole svolgere un ruolo di guida strategica per il settore. Il traguardo dei 70 soci è il segno che siamo sul percorso giusto e che l’industria italiana dell’idrogeno crede in noi. Ma non possiamo fermarci qui. Abbiamo bisogno del supporto e delle competenze di tutti gli attori per dar voce ad una filiera che ha fatto dell’innovazione e della sostenibilità la propria missione».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/Doug Mills / POOL

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, la campagna del Governo per i giovani su tiktok
La sensibilizzazione passerà per gli influencer Il ministero alle Politiche Giovanili per …
Cgia, sostegni Governo coprono solo il 13% delle perdite
La cifra complessiva è di 45 miliardi Secondo una rilevazione della Cgia, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: